Ogni traguardo superato è l’inizio di una nuova gara. Per questo la vittoria del 2017 agli Stop Secret Awards come Migliore Agenzia di Recupero Crediti Settore Utility e quella del nostro Direttore Generale Cristina Biassoni come Miglior Credit Manager, non sono state per noi un punto di arrivo, ma uno stimolo a fare sempre meglio. Creden cresce sempre di più chiudendo l’anno con un incremento delle 

pratiche gestite del 52% e con una ulteriore estensione della nostra esperienza nel settore Utility. Esperienza che si traduce, per i nostri clienti, in miglioramento continuo delle performance di incasso e garanzia di un servizio di qualità, sempre nel pieno rispetto delle regole.

Per questo abbiamo deciso di candidarci anche quest’anno. Ma stavolta partecipiamo, non solo come Migliore Agenzia di Recupero Crediti Settore Utility, ma anche come Master Legal e Migliore Agenzia di Informazioni Commerciali.

Il Master Legal è senz’altro il fiore all’occhiello di Creden. Fin dalla sua nascita l’azienda è stata pensata per offrire un servizio di recupero fortemente integrato tra stragiudiziale e legale. La sua forza è avere sviluppato internamente l’organizzazione, con un team di avvocati, collectors e risorse di back office molto specializzati, edavere una costante attenzione alle performance di tutto il processo. Questo ci permette la sensibile riduzione dei tempi e la massimizzazione dei risultati.

La business unit delle Informazioni Commerciali di Creden sta registrando una significativa crescita. Nel 2017 abbiamo raddoppiato il fatturato rispetto all’anno precedente, e tra i nostri clienti figurano aziende tra le più importanti in Italia. Inoltre, per offrire un servizio sempre più interattivo e di semplice utilizzo, abbiamo recentemente lanciato una nuovissima piattaforma web che consente ai clienti di acquistare i nostri servizi direttamente on-line, a prezzi particolarmente concorrenziali.

Per questo speriamo che anche quest’anno possano essere riconosciuti il nostro impegno, la nostra passione e la nostra professionalità!

Comments are closed.